Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 1 agosto 2008

Ingredienti

Per la pasta sfoglia per paste fresche ripiene:

400 grammi di farina 00, 4 uova, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, sale.

Per il ripieno

150 grammi di gorgonzola dolce, latte q.b., prezzemolo q.b., 2 cucchiai di pinoli

Per il sugo bianco

100 grammi di gorgonzola dolce, 70 ml di panna, latte, aglio, una noce di burro, noce moscata q.b., sale e pepe, prezzemolo.

Preparazione

Versate la farina sulla spianatoia, unite le uova, un pò di sale e l’olio. Impastate molto bene fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.
Coprite con un canovaccio umido per trenta minuti, poi impastate nuovamente e stendete delle sfoglie sottili con il matarello. Per lavorare bene, non lasciate essiccare la sfoglia.
Nel frattempo preparate il ripieno: in una ciotola schiacciate con il gorgonzola dolce, aggiungete del latte ammorbidendo il tutto; aggiungere il prezzemolo e i pinoli tritati grossolanamente; mescolare energicamente per ottenere una crema omogenea.
Con un taglia pasta dal diametro di cm 5, tagliate dei cerchi (devono essere di numero pari).

 

 

 

Mettete al centro di un dischetto un cucchiaino di ripieno, sull’ altro dischetto spalmare poco ripieno su tutta la superficie, sovrapporre quindi i due dischetti, schiacciare i bordi con una forchetta sia da un lato che dall’altro.

Preparate il sugo bianco: soffriggere l’aglio con una noce di burro, aggiungere la panna stemperata con un po’ di latte; far cuocere per un paio di minuti, salare e pepare aggiungendo acqua di cottura per non far asciugare il sugo bianco. Aggiungere una bella spolverata di noce moscata.

Passare in acqua bollente salata per cinque minuti i ravioli cosi ottenuti, scolarli e condirli con il sugo bianco, aggiungere del prezzemolo fresco tritato.

Read Full Post »

“Sei in spiaggia… giochi con il tuo bimbo oppure ti stai rilassando dolcemente al sole coccolandoti con tuo marito; a questo punto cosa ti succede? iniziano ad arrivare questi particolari personaggi che detesto definire marocchini, vu vumprà etc. che, diciamo la verità, a volte annoiano perchè insistenti ma che ha volte risultano simpatici come una DONNONA del Senegal che si è seduta ai piedi dei nostri lettini iniziando il suo discorso di sconti di fine stagione con una fragorosa risata. Da qui parlando con lei, scopro che abita in Sardegna, che ha un bimbo già adolescente e che da qui mi scaturisce una vera simpatia per lei: non sò cosa abbia di speciale, se così si può dire, ma la trovo anche educata. Vendeva costumi da bagno, short, mini e accessori per capelli e ti faceva le treccine. Non mi interessava nulla ma le ho comprato una semplice fascia per capelli per soli 2 euro, …così da donna a donna.

SPIAGGIA L'ONDA BLEU PORTO ROTONDO

SPIAGGIA L'ONDA BLEU PORTO ROTONDO

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: