Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 3 dicembre 2008

Un “Dolcepensiero” sul piatto: è periodo CARCIOFARO come si dice a Roma fra il dialettale e l’italiano… Il CARCIOFO lo definirei quasi un fiore, voi che ne dite? Grazie alle sue forme e ai suoi colori, quando vado dall’ortolano per acquistare la verdura, sono sempre colpita da questa verdura dalle bellissime sfumatura fra i verdi e i viola, tra l’altro colore di moda di quest’inverno. Di solito con i carciofi preparo sempre i risotti o le paste… non ho mai provato a cucinarli in altri modi ma sto già ricercando ricette e consigli. Ho gustato i carciofi non cucinati da me, in insalata con scaglie di grana o al forno e devo dire che li ho gustati a pieno.

risotto-e-carciofi

La pulizia e preparazione del carciofo è un must della cucina italiana: c’è chi non si mette neanche all’opera, c’è chi ha chiesto consigli e ora si è cimentato e chi li acquista già belli che puliti. Non è affatto difficile pulirli, alla fine è come sfogliare una rosa… o quadi. Comunque ecco la sequenza che uso io per la sua pulizia: eliminate il gambo fino a circa 4 cm dalla base; eliminare le foglie esterne per circa due fileo più se risultano belle dure fino a raggiungere quelle folgie più chiare alla base. Tagliate di netto la punta spinosa del carciofo e raschiate la base del gambo con un coltellino per eliminare i filamenti; ora tagliate tutto il gambo alla base e prendete uno scavino per asportare il fieno interno, ma non eliminate la polpa chiara. Con un coltellino da cucina tornite la base dei fondi, procedendo come se sbucciaste una mela, così eliminerete del tutto eventuali parti dure.

risotto-e-carciofi-1

Per evitare che il carciofo si scurisca, durante la preparazione delle vostre ricette, non dimenticate mai di inaffiarlo con del buon succo di limone, oppure immergerlo in una citola con acqua, succo di limone e il limone affettato.

risotto-e-carciofi-2

RISOTTO AL CAPRINO E CARCIOFI

risotto-e-carciofi-6 

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

350 grammi di riso

4 carciofi

40 grammi di burro

olio extravergine d’oliva

brodo vegetale: zucchina, cipolla bianca, sedano, carote, pomodoro e un pezzettino di dado vegetale, sale grosso alcuni grani

1 bicchiere di vino bianco

1 cipolla bianca

parmigiano grattugiato

1 limone

1 caprino fresco

sale e pepe

PREPARAZIONE

pulire i carciofi, passarli nel mixer per sminuzzarli, prendere una ciotola con acqua e il succo del limone e immergerveli.

risotto-e-carciofi-3 

Preparare il brodo con gli ingredienti sopracitati.

risotto-e-carciofi-4

Tritare finemente la cipolla e, in una casseruola soffriggetela con il burro. Appena il soffritto comincia a rosolare aggiungere il riso, mescolare fino a quando i chicchi di riso diventano trasparenti, aggiungere il vino bianco e far sfumare il tutto. Iniziare a mettere i mestoli di brodo tenendo sempre il riso coperto di liquido. Lasciate cuocere per dieci minuti, aggiungervi il carciofo scolato e mescolare energicamente. Far cuocere per altri dieci minuti circa. Controllare di sale e pepe, aggiungere il caprino, mescolare facendo sciogliere il caprino: coprite infine e lasciate riposare il risotto per qualche minuto prima di servire con del parmigiano grattugiato. Vino prescelto: PEDRALA’ NURAGUS di CAGLIARI – SANTADI

risotto-e-carciofi-5

variante in FINGER FOOD per il risotto e carciofi

CARCIOFO NIGIRI

risotto-e-carciofi-7

Se volete impiattare questo risotto in un modo più particolare e raffinato, ho pensato a una versione un pò NIGIRI all’italiana: prendere delle ciotoline piatte, prendere un pugno di risotto e formare una palla ovalizzata che adagerete sulla ciotola, appoggiarsi sopra una fetta di carciofo, pepare.

risotto-e-carciofi-8

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: