Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 1 gennaio 2009

Un “Dolcepensiero” per Grazia: un blog che seguo regolarmente è quello tenuto in modo egregio da Grazia, sempre gentilissima nelle sue missive on-line. Il blog, che vi invito a visitare perchè molto interessante, è A TAVOLA CON MAMMAZAN. Già una ricetta che avevo visto su una rivista, era stata proposta da Grazia cogliendo ogni particolare passo della ricetta rendendola facile e comprensibilissima tanto da farla giorni dopo con ottimi risultati. Oggi ho proposto i suoi SFORMATINI ALLA FONTINA riusciti in modo favoloso… ora ve ne mostro anch’io la ricetta con qualche piccola modifica personale salutando calorosamente GRAZIA e augurando a lei e a tutti voi un 2009 sereno.!!!

sformatini-alla-fontina

Come dicevo li ho proposti ieri sera per il cenone di San Silvestro per accompagnare la salsa ai funghi preparata e ragalatami dalla mamma di una mia amica, che purtroppo non rende pubblica la ricetta… peccato!!! Quindi ho fatto solo quattro sformatini riducendo le dosi della ricetta originale di Grazia.

INGREDIENTI PER QUATTRO SFORMATINI

125 grammi di fontina valdostana
50 ml di latte
2 uova
1 cucchiaio abbondante di panna
pepe
noce moscata

PREPARAZIONE

Accendere il forno ventilato a 180 gradi (se avete forni di ultima generazione mettete l’opzione per dolci morbidi, sformati etc.). In un mixer mettere la fontina tagliata a pezzetti, il latte, le uova, la panna con una leggera spolverata di noce moscata e una macinata di pepe.

sformatini-alla-fontina1

Far partire il mixer fino a quando tutti gli ingredienti si saranno miscelati fra loro ottenendo una crema bella densa. Imburrare gli stampini, distribuire l’impasto in modo uniforme.

 

sformatini-alla-fontina2

Posizionarli in una teglia riempita di acqua già ben calda e infornare per almeno un’oretta o fino a quando prenderanno un colorito dorato.
Li ho serviti tiepidi (dietro consiglio di mio marito).

sformatini-alla-fontina3

Annunci

Read Full Post »

Un “dolcepensiero” sulla mia golosità: il taleggio è un formaggio che io adoro sia da mangiare al naturale sia da usare in cucina perchè si può utilizzare in svariati modi; poi il connubio tra formaggio e frutta è il mio preferito. In questo caso ho proposto un risottino veramente delizioso al palato grazie alla cremosità del taleggio che si sposa con la morbidezza delle pere ma con un tocco diverso dal solito modo di cucinare il riso. Il vino bianco è sostituito infatti da un buon COGNAC ARMAGNAC francese che ne ragala un aroma irresistibile.

risotto-pere-e-taleggio

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

350 grammi di riso superfino arborio

200 grammi di TALEGGIO MEDEGHINI DOP

2 pere abate

1 cipolla bianca

1 cucchiaio di cognac

1.5 litro brodo vegetale

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

noce moscata.

PREPARAZIONE

risotto-pere-e-taleggio11

Mettete a bollore del brodo fatto con dado vegetale o alle verdure; lavate, pelate e private le pere del torsolo centrale: tagliatele a pezzi non troppo grossi. Soffriggete la cipolla tritata con un pò di olio, unitevi il riso, fatelo tostare un pò, quindi aggiungete le pere. Bagnate con il cognac e lasciate sfumare. Cuocete il risotto aggiungendo man mano il brodo caldo e a metà cottura unite il taleggio a pezzi.

risotto-pere-e-taleggio2

Aggiustate di sale e pepe spolverando anche con un pò di noce moscata.

risotto-pere-e-taleggio3

Read Full Post »

Mamma for dummies

Questo è uno spazio per femmine nervose, donne impavide, ragazze “che furono” che hanno deciso di sconvolgere la propria esistenza con la scelta migliore che potessero fare: diventare mamme!

Pensieri sparsi in ordine caotico

Raccolta di appunti scritti nel corso degli ultimi dieci anni, forse più. Una volta erano raccolti in quaderni, poi una parte mi è stata rubata ed ora, grazie al cloud (non è uno locuzione romanesca), è tutto rigorosamente online. Dal mondo dell'informatica (non più aggiornato da anni ma tenuto in vita per una questione "sentimentale") a pensieri e riflessioni sulla vita, sul mondo, sulla società, sulle emozioni e su di me, senza prendermi troppo sul serio.

ristorar

Ristorazione d'azione, per sapere come fare

Caramello Salato

Raccolta di ricette di cucina con foto passo passo e procedimenti - i miei appunti in cucina

Gourmet Wine Lover

Esperienze di gusto

DrGlennE

Craft -DIY- Homedecor- handmade- Cook

anjalimeow

Ancient soul and Limitless mind

Seidicente

altrimenti tutto è arte

Autoscatto Televisivo

Recensioni televisive in autoscatto

aroundelisa

l'unica guida online per eleganti giramondo

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

Tasting Life

Una vita tra cibo, viaggi e fotografia

Menù di viaggi

gastro(eco)nomici

FeniceInPigiama

Aspirazioni e sogni di un'imbrattacarte

Giorgia Podeschi Official Fashion Blog

Blog personale di moda, fashion, lifestyle, shooting fotografici, fashion design, aesthetics and beauty

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: