Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 8 luglio 2009

Per me è la prima lettura di tipo dark fantasy: mi ha ispirato un pò la copertina, un pò il mito delle fate che mi hanno accompagnato – e tutt’ora lo fanno ancora – la mia infanzia ma soprattutto le belle recensioni che primeggiavano in prima e ultima di copertina. Di questo libro, i critici hanno dato rilievo alla storia, un mix fra mitologia e investigazione con sfumature che portano appunto alla mitologia celtica delle fate che rendono sempre affascinante la storia. La storia racconta del fatato mondo di sidhe, il mondo delle fate dove si pensa sia sparita una ragazza. Sarà questo il compito dell’investigatore Ian che ha sempre avuto un interesse per le storie di sparizioni misteriose: trovare una ragazza sparita nel nulla e mai più rivista dopo una serata con il proprio fidanzato. Già nella sua vita, Ian aveva dovuto cercare il proprio padre sparito nel nulla durante una gita… per poi ritrovarlo, non rapito dalle fate, bensì alle prese con un’altra vita e famiglia. Tra mistero, investigazioni, devo dire che personalmente non mi ha preso tanto questo libro: l’ho letto in varie sere, spezzando la lettura con altri libri e riviste, forse perchè era la prima volta che mi sono affacciata al dark fantasy, forse perchè ho sempre pensato che le fate non rapissero le persone… forse perchè con l’età, sono diventata più scettica.

 

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: