Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 8 marzo 2010

OGGI NON APRO CON UNA FOTO BENSI’ CON I PIU’ CALOROSI RINGRAZIAMENTI A TUTTI VOI CHE MI SEGUITE SU QUESTO BLOG, SULLA MIA PAGINA PERSONALE DI FACEBOOK E SUL GRUPPO DI RICETTE E SU ALTRI MOTORI DI RICERCA DOVE COMPAIO!!! STAMATTINA HO AVUTO UNA PIACAVOLE SORPRESA NELLE STATISTICHE: NELLA GIORNATA DI IERI HO AVUTO BEN 2700 VISITE.! GRAZIE DI CUORE, SIETE TANTI E MI PIACEREBBE AVERE PIU’ COMMENTI PER SAPERE COSA NE PENSATE SUI MIEI PIATTI. TUTTO E’ BEN ACCETTO SIA CRITICHE CHE COMPLIMENTI, PER MIGLIORARE SEMPRE PIU’. GRAZIE!!! Serena Crivelli

Un “Dolcepensiero” delicato: le zucchine come tanti altri ortaggi, si trovano tutto l’anno dal fruttivendolo e come vi ho già detto, del mio mi fido. Quindi capita spesso che nella mia spesa, siano presenti. Rispetto alla volta precedente (qui la ricetta) – per queste mie zucchine ripiene – ho abbinato, ad un formaggio cremoso, dei dolcissimi NOCCIOLINI DI CANZO, uno dei prodotti tipici della Lombardia, molto simile al classico amaretto ma di dimensioni più piccole a base di nocciole con l’aggiunta di albumi montati, zucchero e aromi particolari, in vendita in alcune pasticcerie del paese. La produzione più celebre è quella della cosiddetta “Fabbrica dei Nocciolini”. Sono riconosciuti come prodotto agroalimentare tradizionale dalla Regione Lombardia. Canzo è un paese in provincia di Como: si trova a nord di Erba che si raggiunge in pochi minuti. Posto all’estremità nord del Lago del Segrino, è racchiuso tra i boschi dei monti Cornizzolo, Corni, Barzaghino e Scioscia, è l’ultimo paese dell’ Alta Brianza, all’imbocco della Vallassina. E’ una meta per chi vive nelle città – soprattutto milanesi – dove si possono trovare tutte le comodità che la vita richiede ma nello stesso tempo si possono trascorrere bellissimi week-end tra laghi, monti e passeggiate in sottoboschi.

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

4 zucchine medie (cercate di acquistarle sode e belle dritte)

una dozzina di nocciolini di Canzo

250 grammi di formaggio cremoso

grana grattugiato q.b.

una noce di burro

latte q.b.

noce moscata q.b.

sale.

PREPARAZIONE

Lavare le zucchine, tagliarle per la lunghezza il più possibile dritte e, con l’aiuto di uno scavino, eliminare tutta la polpa ottendendo delle barchette. Portare a bollore dell’acqua leggermente salata e far cuocere le zucchine per circa cinque minuti stando attenti a farle rimanere belle sode, se occore toglietele prima dal fuoco. Scolarle su di una graticola. Preparare il ripieno schiacciando il formaggio cremoso con una forchetta aggiungendo pochissimo latte per facilitare la stemperata del formaggio. Spolverare con noce moscata e un pizzico di sale, unire un cucchiaio di grana grattugiato e miscelare molto bene il tutto. Farcire le barchette di zucchina con la crema così ottenuta, con la noce di burro ungere una pirofila e adagiarvi le zucchine ripiene. Sbriciolare i nocciolini che mettere sulla loro superficie. Scaldare il forno a 220°C, mettere le zucchine per circa venti minuti o fino a quando saranno ben dorate. Togliere la pirofila e servire le zucchine. Per ottenere dei finger food, tagliare le zucchine quando sono un po’ tiepide e il formaggio più compatto, a tocchetti di circa cinque centimetri con un coltello ben affilato in modo che non si sfaldano.

Vi potrebbero anche interessare:

ZUCCHINE “SIMIL HOSOMAKI”

COPPE DUETTO ALL’AMARETTO

TAGLIATELLE CON ZUCCHINE E PEPE VERDE

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: