Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 12 ottobre 2010

Un “Dolcepensiero”: un guscio di frolla che racchiude la dolcezza della crema pasticcera, una leggera spolverata di zucchero a velo sui biscottini che fanno da decoro fanno di questa crostata un buon dolce che sicuramente piacerà a molti. E poi è facilissima! Per chi ama la frutta, questa ricetta è una bellissima base adatta a crostate colorate e golose.

INGREDIENTI

PER LA TORTA

300 grammi di farina con lievito

100 grammi di burro chiarificato

100 grammi di zucchero

2 uova intere

il succo di 1/2 limone

un pizzico di sale

PER LA CREMA

100 grammi di zucchero

60 grammi di farina bianca

4 tuorli d’uovo

mezzo litro di latte

una fialetta di essenza di vaniglia

qualche goccia di limone.

PREPARAZIONE

Impastare nella planetaria con la frusta a K la farina con lievito, lo zucchero, il succo di limone e il burro freddo tagliato a dadini fino ad ottenere un composto a briciole. Unire le uova,  un pizzico di sale e continuare ad impastare fino a quando il composto si rapprende e forma una palla. Avvolgere la pasta in un foglio di pellicola e lasciarlo riposare in frigo nel reparto meno freddo, per circa 30 minuti. Stendere l’impasto preparato e rivestire il fondo di una tortiera a cerniera con diametro di cm 26, rifinire il bordo e bucherellare la pasta con una forchetta, coprirla con un foglio di carta da forno bagnato, strizzato e riempito di fagioli secchi. Cuocere in forno già caldo a 200°C per venti minuti. Nel frattempo preparare la crema: sbattere i tuorli fino a quando risultano omogenei, aggiungere lo zucchero e continuare a mischiare fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungere sempre mescolando la farina setacciata. In un altro tegamino far bollire il latte con l’essenza di vaniglia, aggiungere al composto e continuare a mescolare energicamente fino ad avere una crema dansa ma senza grumi. Unire qualche goccia di limone. Prelevare la base dal forno ma senza spegnerlo, versare la crema sulla crostata e rinfornare per ancora dieci minuti. Con la pasta avanzata, confezionare dei biscottini con l’aiuto di formine (io ho usato quella a cuore di varie misure), sfornare la torta e guarnirla a piacere con i biscottini che verranno cotti in forno per circa dieci minuti.

Dall’archivio di Dolcipensieri:

CREMA PASTICCERA

CROSTATA DI FRUTTA E NOCI PROFUMATA AL POMPELMO

CROSTATA DI PERE CON CREMA ALL’ARANCIA

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: