Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 24 ottobre 2010

Un “Dolcepensiero” veloce ad effetto: i caprini sono formaggi freschi e delicati, per regalar loro un po’ di sprint, bastano pochi tocchi veloci. Si possono aromatizzare con spezie e odori vari, per servirli come fine pasto… Come lo dice la parola stessa, i caprini sono prodotti con latte di capra e sono formaggi spalmabili. Il latte di capra non si presta molto bene alla produzione di formaggi a pasta semidura o dura, di media o lunga stagionatura, mentre è particolarmente adatto alla produzione di formaggi freschi o a breve stagionatura. Attenzione quando li acquistati: potete trovare anche caprini di latte vaccino e cioè prodotti con latte di vacca o addirittura un misto fra i due tipi di latte. Possono essere a pasta fresca, cioè la tipologia più conosciuta perchè è il caprino classico. Questo tipo di formaggio puo’ essere consumato fresco o dopo qualche settimana di maturazione. A pasta molle e cioè il classico stracchino. A pasta dura, cioè la formaggella, ha una stagionatura superiore ai 2 mesi.

INGREDIENTI

caprini di capra freschi

semi di sesamo

semi di papavero

prezzemolo fresco

basilico fresco

olio extravergine d’oliva

sale e pepe nero.

PREPARAZIONE

Mettere in ciotoline divise i semi di sesamo, quelli di papavero, il prezzemolo fresco e il basilico fresco quest’ultimi tritati finemente. Inzuppare i caprini facendo in modo che si ricoprano interamente. Condirli con del buon olio extravergine d’oliva, salare e pepare un poco. Servire freschi.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: