Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 20 settembre 2011

Un “Dolcepensiero”: questa torta ha affascinato un po’ tutti e soprattutto mio marito che mi ha promosso a pieni voti e ne sono felice perchè Marco non ha remore su critiche anche severe. L’altro pomeriggio ero già decisa ad acquistare qualche pasticcino per festeggiare i miei suoceri e il loro 38° anniversario ma poi avendo terminato un lavoro e mandato in stampa, sono salita in casa e mi sono messa a cucinare questa delizia, già da un po’ addocchiata in rete sul blog di Federica. Adoro questi tipi di torte, caserecce e tanto tanto buone, soffici gusci che al loro interno custodiscono un ripieno morbido, cremoso e ghiotto: la mia versione è diversa da Federica ma l’ispirazione è stata dettata dal suo bellissimo blog che sforna delizie giorno dopo giorno… Trovo inoltre questa ricetta molto versatile, il guscio di frolla è perfetto per racchiudere altri ripieni…

INGREDIENTI

PER LA FROLLA

150 grammi di farina bianca

130 grammi di farina antigrumi

120 grammi di zucchero semolato

130 grammi di burro leggermente salato

1 fialetta di aroma alla mandorla

2 cucchiaini di lievito per dolci

1 uovo

PER IL RIPIENO

250 grammi di mascarpone

80 grammi di zucchero semolato

1 uovo

2 dozzine di amaretti

PER LA TORTIERA

1 noce di burro

qualche cucchiaio di farina

PREPARAZIONE

Preparare la frolla: nella planetaria, setacciare le due farine, aggiungere lo zucchero, il lievito, l’uovo, l’aroma di mandorla e il burro leggermente ammorbidito. Azionare la planetaria con la frusta a K fino a quando l’impasto sarà “bricioloso”: versare il composto su una spianatoia e impastare fino a quando si formerà una palla. Avvolgerla nella pellicola e porla in frigo per mezz’ora. Accendere il forno a 180°C: imburrare una teglia per crostata con una noce di burro e spolverare con farina bianca. Stendere 2/3 della pasta, ricoprire la pirofila imburrata ed infarinata. Lasciare da parte un pezzo di pasta frolla per la copertura. Punzecchiare con una forchetta la base della frolla e passare a ricoprirne la superficie con una dozzina di amaretti sbriciolati con la mano grossolanamente. Passare a preparare la crema al mascarpone, sbattendo l’uovo insieme allo zucchero, aggiungere il mascarpone e continuare a mescolare con la planetaria (frusta K flexi). Unire sempre sbriciolando con le mani, un cinque/sei amaretti. Versare la crema ottenuta sulla pasta frolla con gli amaretti e livellare bene con una spatola, ricoprire la crema con i restanti amaretti sempre sbriciolati. Ricoprire il tutto con la pasta rimasta, fare qualche taglietto sulla superficie. Cuocere a 180°C per 35/40 minuti circa.

CON QUESTA FROLLA PARTECIPO AL CONTEST DI “SWEET AND SALTY CORNER

Dall’archivio di Dolcipensieri:

TORTA CHIUSA DI MELE E MORE

CROSTATA FRAGOLE E CREMA

TIRAMISU’ CON DIGESTIVE E MATCHA

COPPA CON CREMA DI AMARETTI

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: