Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 4 novembre 2011

Un “Dolcepensiero”… sono tantissimi i cibi e i piatti denominati “confort food”. Il ciambellone è per me il primo anzi il primissimo nella hit parade della mia cucina. La ricetta base è semplice composto da ingredienti di uso comunissimo e perfetta per aggiungere ogni delicatezza o prelibatezza che si voglia: dal cioccolato al cacao, dalla frutta secca alla fresca, ogni spezia e profumo che si vuole oppure aumentarne il suo sapore con mascarpone, ricotta e tante altre bontà. Perfetto per le colazioni, ottimo come merenda, il ciambellone è una festa quando lo si prepara, è una festa quando lo si mangia in compagnia con un buon spumante dolce o perchè no una calda e avvolgente cioccolata. L’inverno è la stagione must per questo tipo di dolci: sani, nutrienti e ben equilibrati danno una sferzata di energia fin dal primo mattino magari per poi fare una bella passeggiata nei boschi… o più in là una bella sciata!

INGREDIENTI

150 grammi di farina antigrumi

150 grammi di farina 00

160 grammi di fecola

300 grammi di zucchero

120 grammi di burro leggermente salato

250 grammi di mascarpone

3 uova medie

250 ml di latte intero

1 bustina di lievito per dolci

la scorza grattugiata di un pompelmo rosa

5-6 capsule di cardamomo “I GUSTI VEGETALI” ditta “FERRI 1905″

zucchero a velo vanigliato per la finitura

+una noce di burro e qualche cucchiaio di farina per la tortiera.

PREPARAZIONE

Nella planetaria rompere le uova, aggiungere lo zucchero e montare fino quando saranno chiare e spumose. Aggiungere il burro sciolto a bagnomaria, il mascarpone e la scorza del pompelmo. Unire a filo il latte, proseguire aggiungendo le farine, la fecola e il lievito setacciate insieme. Rompere le capsule di cardamomo  “I GUSTI VEGETALI” ditta “FERRI 1905″ e tritarle finemente i semini neri in un mortaio. Imburrare uno stampo a forma di ciambella largo cm 26 e versarci il composto. Infornare in forno già caldo a 180°C per circa 45-50 minuti: verificare la cottura con la prova stecchino. Quando raffreddato, spolverare di zucchero a velo.

Dall’archivio di Dolcipensieri:

LA CIAMBELLA DOMENICANA

QUICHE CON PORRI E ZOLA AL MASCARPONE

CONFETTURA DI MORE E CARDAMOMO

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: