Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘aglio rosso’

COSTINE AL ROSSO DI SULMONA (5)+
Un “Dolcepensiero”: ha attirato la mia attenzione per il suo bel colore rosso porpora dalle mille sfumature, che poi alla fine si tratta di aglio, ovvero un aroma che non molti amano… eppure io lo uso! Inoltre questa varietà ha gli spicchi più grossi e sodi rispetto ad altri tipi, il profumo e pungente e l’aroma è molto persistente. Nello specifico parlo dell’aglio rosso di Sulmona. E’ un prodotto tutelato da un consorzio e viene coltivato nelle colline di Sumona o nella valle Peligna. E’ ottimo da utilizzare anche a crudo, perfetto per aromatizzare carni e pesce. Il Rosso di Sulmona è una varietà fra le più pregiate e rare; si coltiva a novembre/ dicembre, si raccoglie tra giugno e luglio. Si conserva a lungo. Per le mie costine è stato perfetto perché gli ha conferito una nota decisa…

COSTINE AL ROSSO DI SULMONA (10)+
INGREDIENTI

PER LA CARNE

1 chilo di costine di maiale

due/tre spicchi di aglio rosso di Sulmona

brodo vegetale q.b.

sale aromatizzato alle erbe delle Langheq.b.

olio extra vergine d’oliva q.b.

un mazzetto di rosmarino

PER LE PATATE

8 patate grandi

un paio di spicchi di aglio rosso di Sulmona

sale grosso q.b.

un paio di rametti di rosmarino

olio extra vergine d’oliva q.b.

COSTINE AL ROSSO DI SULMONA (20)+
PREPARAZIONE

PATATE. Pelare e lavare le patate, tagliarle a tocchetti. Riempire una pentola di acqua fredda aggiungendo sale e le patate. Portare a ebollizione e cuocere per una ventina di minuti o fino a quando le patate saranno facilmente infilzabili con una forchetta ma durette al loro interno. Scolare le patate. Versare dell’olio in una teglia, unire gli spicchi di aglio e infornarla per cinque minuti in forno caldo a 200°C. Prelevare la teglia e unire le patate regolando di sale grosso e di rosmarino tritato grossolanamente. Infornare di nuovo e arrostire le patate per circa un’oretta o fino a quando saranno ben dorate e cotte, rigirandole di tanto in tanto (potete passare alla funzione grill negli ultimi minuti di cottura).

COSTINE. In una ciotola irrorare di olio evo le costine regolando di sale. Unire gli aghi di rosmarino in parte tritati in parte no. Mischiare bene il tutto e versare la carne in una pirofila aggiungendo gli spicchi di aglio. Infornare rigirando di tanto in tanto e se si dovesse asciugare troppo, bagnare con acqua tiepida o meglio del brodo vegetale in piccole quantità. Cuocere per una mezz’oretta (cottura che varia in base alla grossezza delle vostre costine, vi consiglio comunque di tagliarle a metà).

A fine cottura di entrambi, unire le costine alle patate e portare in tavola.

COSTINE AL ROSSO DI SULMONA (24)+

Dall’archivio di Dolcipensieri:

FILETTI DI BRANZINO AL FORNO

TACOS CON POLLO

TORTA CON YOGURT ALLE MELE CON BACCHE DI GOJI

CROSTATA DI RISO E DOPPIA CONFETTURA

TORTINE ALLE FRAGOLE

LA CREMA CATALANA

 

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero” fuori stagione: lo so’, lo so’ siamo in primavera e quindi bisognerebbe postare in tema ma quando è il marito che ti chiede un piatto, come resistere a non farlo??? COMPLICE un bel e buon sacchetto di funghi porcini secchi rimasti in dispensa da questo natale; giustamente non trovo giusto lasciarlo li per tutta l’estate e poi se mi affaccio alla finestra, in questi giorni è un susseguirsi di temporali primaverili con anche una leggera e fresca brezzolina… quindi non ho trovato poi così tanto fuori luogo esaudire il desiderio di Marco e anche cogliere occasione per pulire un po’ la dispensa. A differenza di altri piatti simili a questo proposto oggi, posso dirvi che ho reso le fettuccine belle piccantine con del peperoncino e croccantine grazie ai semi di sesamo… strepitose!

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

400 grammi di pappardelle

250 ml di panna da cucina

100 grammi di funghi porcini secchi

3 spicchi di aglio rosso

olio di oliva extravergine q.b.

peperoncino piccante q.b.

semi di sesamo q.b.

prezzemolo tritato q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

PREPARAZIONE

In una padella antiaderente larga, far rosolare l’aglio in olio evo, appena dorato unire i porcini secchi che avrete ammollato in acqua tiepida e ben strizzati. Mescolare bene e quando si presentano ben ammollati, unire la panna e stemperarla con i funghi. Far cuocere a fuoco basso, intanto lessare la pasta in acqua bollente salata. Mentre cuoce, unire al condimento una spolverata di peperoncino, una presina di sale e pepe, miscelare bene il tutto e se asciuga troppo, unire qualche cucchiaio di acqua di cottura. Finire con una spolverata di prezzemolo. Scolare la pasta, farla saltare in padella con i funghi e servire nei piatti da portata con un’altra spolverata leggera di prezzemolo e una generosa pioggia di semi di sesamo, servire.

Con questa ricetta partecipo al contest:

In 20 minuti o meno: ricette speed per gente MOLTO occupata

del blog “Mamma papera’s blog

su per giu’ è una bella ricetta che si prepara in circa una mezz’oratta!!!

Dall’archivio di “Dolcipensieri”:

SPAGHETTINI AGLIO E BASILICO ALLA BOSCAIOLA

BRASATO D’ANATRA CON FUNGHI PORCINI

IL BOSCAIOLO

MILLEFOGLIE CON FONDUTA E FUNGHI

TAGLIATELLE PANNA PORCINI E BOCCONCINI DI CARNE

Mi trovate anche qui

 

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: