Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘fusilli’

Un “dolcepensiero” dalla dispensa: oggi una ricettina veloce dove ho utilizzato il pesto di rucola profumato al pepe, preparato lo scorso mese e poi conservato in freezer in vasetti di vetro di circa 250 ml di capienza. Una pasta condita con il pesto e arricchita da un profumato e saporito pecorino sardo e con qualche pinolo. Un primo piatto molto ghiotto…

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

320 grammi di fusilli

250 ml di pesto alla rucola (qui la ricetta)

pecorino sardo gratuggiato

quattro cucchiai di pinoli

olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Portare a bollore l’acqua per la pasta, tuffarla e mentre cuoce, stemperare il pesto in una pentola con un filo di olio evo, scaldarlo a fuoco bassissimo. Passare al mixer due cucchiai di pinoli, gli altri due dorateli un attimo a fuoco vivo in una pentola antiaderente. Scolare la pasta: condirla con il pesto, i pinoli tritati e il pecorino sardo gratuggiato. Servire ben calda con i pinoli interi tostati e se volete una spolverata dipepe , olio a crudo e foglie di rucola fresche.

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero” autunnale: non poteva mancare un buon piatto di funghi… iniziamo al meglio l’autunno. Dopo un giretto nei miei boschi, eravamo contenti per il raccolto: qualche piccolo porcino perfetto per un buon piatto di pasta veloce ma ottimo, profumatissimo grazie all’aroma intenso che hanno regalato i funghi. Ai porcini ho aggiunto dei finferli ma questi li ho acquistati perchè nelle mie montagne purtroppo non se ne trovano più… ma mi ricordo da piccola quando con mio padre e i miei fratelli, andavano a funghi: mi lasciavano nel prato a raccogliere questi piccoli funghetti mentre loro nelle vicinanze, cercavano di trovare qualche porcino. E che fatica… ora che riempivo una piccola cesta, ce ne voleva di tempo ma poi a casa c’era la ricompensa: infatti la mamma ci cucinava sempre un buon risotto, una tagliatella oppure una calda e fumante pasta… come questa.

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

320 grammi di fusilli

4 funghi porcini

150 gr di prosciutto cotto a dadini

250 ml di panna da cucina

olio extravergine d’oliva

aglio

prezzemolo tritato

sale e pepe nero qb.

parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE

Portare a bollore l’aqua.Tagliare i funghi porcini sottilmente una volta puliti e private della parte terrosa. In una padella antiaderente, sfrigolare nell’olio qualche spicchio di aglio (che toglierete appena dorato), tuffarci i funghi e far saltare bene il tutto, regolando con del pepe nero. Unire poi il prosciutto cotto a dadini. Continuare la cottura a fuoco basso. Unite la panna, regolare di sale e se dovesse asciugare troppo, unite qualche cucchiaio di latte. Tuffate i fusilli e appena cotti, scolare la paste e farla saltare in padella con il sughetto. Unire i prezzemolo tritato finemente. Finire con del pepe ancora o del formaggio gratuggiato.

PARTECIPO AL CONTEST “DOLCIZIE D’AUTUNNO”

DEL BLOG “DOLCIZIE… LE MIE DOLCI DELIZIE

PER UNA RACCOLTA DI RICETTE ALL’INSEGNA DEL PROSSIMO AUTUNNO

Dall’archivio di Dolcipensieri:

FUSILLI CON RADICCHIO E PERE

FUSILLI ALLA CALABRESE

… E PORCINI SIA

SPAGHETTINI AGLIO E BASILICO ALLA BOSCAIOLA

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero”: un ottimo abbinamento fra radicchio e pere; famosissimo è il risotto ma per questa volta, Matteo, ha optato per la sua pasta corta preferita e cioè i fusilli. Piatto venuto molto bene, ottimo se per pranzo o cena avete amici vegetariani oppure se non volete fare le solite cose veloci ma regalare a voi e ai vostri invitati – magari dell’ultimo momento dopo un pomeriggio al parco giochi con i bimbi – un piatto veloce ma squisito. Inoltre è gradevole il colore rosato che prendono le pere a fette…

INGREDIENTI

320 grammi di fusilli bucati corti

100 grammi di crescenza o ricotta

1 pera

1 ceppo di radicchio rosso

latte q.b.

grana gratuggiato q.b.

sale e pepe

olio extravergine d’oliva.

PREPARAZIONE

Mentre la pasta cuoce, preparare il condimento: lavare e tagliare il radicchio in listarelle sottili (io sono andata un po’ ad occhio) che stuferete in una padella antiaderente con un filo di olio evo, regolare di sale e pepe. Lavare, sbucciare e tagliare a tocchetti, la pera che unirete al radicchio appena appassirà del tutto. Stemperare con una forchetta la crescenza creando una salsina densa unendovi del latte. Unirlo poi al radicchio e pere, mescolare per amalgamare bene il tutto. Scolare la pasta che farete saltare con il condimento. Servire caldo con un po’ di grana gratuggiato.

… sfiziosità con radicchio e pere dall’archivio di Dolcipensieri:

CRESPELLE CON GORGONZOLA E RADICCHIO

CROSTATA DI PERE CON CREMA ALL’ARANCIA

RISOTTO CON RUCOLA E CRESCENZA

CI TROVI ANCHE SU ALICE TV SUL BLOG IL BELLO DELLA CUCINA DI IVAN BACCHI:

Read Full Post »

calabria (7)+

Un “Dolcepensiero” da fiera: qualche settimana fa sono andata a visitare questa fiera dell’artiginato. Nello stand dedicato alla Calabria ho trovato dei simpaticissimi ragazzi che vendeveno i prodotti di questa casa produttrice di conserve calabresi. Assaggiando i vari contenuti delle loro conserve, la mia scelta è caduta su un ragu’ di verdure piccante al punto giusto, adattissimo a condire paste e crostini. Prevaleva la melanzana che non amo in particolar modo, ma se tagliata finemente e arricchita con altre verdure, riesco a mangiarla senza problemi. Anche gli altri prodotti meritavano l’acquisto, ma avendo un badget e dovendo acquistare altri prodotti tipici, mi sono dovuta fermare all’acquisto di un solo vasetto: ma questo non mi ha impedito di assaggiare comunque tutti gli altri, che credo acquisterò via on-line. Merita un appunto la “nduja di Spilinga” (salame da spalmare) che ho trovato molto piccante. Comunque questo condimento abbastanza piccante, è composto da una salsina rossa e da verdure tagliate finemente conservate in olio extravergine d’oliva…

calabria (1)+

La ricetta che vi sto’ postando proprio qua non ha bisogno di differenziare gli ingredienti con il procedimento, perchè tutto già pronto e prezioso, contenuto nel vasetto che vedete qua sopra. Ho lessato la pasta per quattro persone: circa 320 grammi di fusilli a tre colori, mentre la pasta cuoceva, ho versato il contenuto del vasetto in una pentola antiaderente con un filo leggero di olio e l’ho lasciato sul fuoco bassissimo in modo che si scaldasse. Scolata la pasta, l’ho condita con la conserva e se non potete proprio farne a meno, una spolverata di grana fresco.

calabria (8)+

H  O  M  E

B  L  O  G

Read Full Post »

fusilli e pesto rucola

Un “Dolcepensiero” conservato: nel mese di aprile ho preparato questo pesto di rucola squisito, in “quantità industriale”; di conseguenza l’ho conservato in vasetti monodose e riposti nel freezer. Oggi è adattissimo da combinare con del formaggio cremoso e dei fusilli bucati corti:

rucola

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE:

320 grammi di fusilli (o pasta corta)

pesto di rucola q.b. (vedi ricetta qui)

100 grammi di crescenza

latte q.b.

grana gratuggiato

olio extravergine d’oliva.

PREPARAZIONE

rucola (1)+

Mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta corta, intanto stemperare la crescenza in una pentola antiaderente con un goccio di latte. Aggiungere il pesto alla rucola e scaldare il tutto a fuoco bassissimo. Scolare la pasta, condirla con il pesto di rucola e crescenza, aggiustare poi con grana gratuggiato a scaglie… e un filo di olio extravergine a crudo.

rucola (2)+

rucola (8)+

H  O  M  E

B  L  O  G

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero” speedy: un classico della cucina italiana per un piatto veloce ma non banale; il trucco stà solo nel creare un crema densa ma non “stopposa”, curatela con calma durante la preparazione, il risultato vi conquisterà con la delicatezza ma al tempo stesso con il gusto deciso grazie al sapore dello zola. Ottimo per un pasto veloce.

fusilli-panna-e-zola

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

400 grammi di fusilli

125 ml di panna

150 grammi di gorgonzola dolce

1 cucchiaio di pinoli

1 cucchiaio di noci

noce moscata

un goccio di latte

1 noce di burro

pepe

PREPARAZIONE

fusilli-panna-e-zola1

Mettere a lessare i fusilli, a bagnomaria sciogliere lo zola con un goccio di latte e con una spolverata di noce moscata. In una padella far sciogliere una noce di burro, aggiungere la panna e lo zola. Miscelare bene il tutto unendovi i gherigli di noce e i pinoli. Scolare la pasta, aggiungerla alla crema di zola, far saltare bene il tutto, impiattare con una spolverata di pepe macinato al momento.

fusilli-panna-e-zola2

Read Full Post »

MI TROVI ANCHE QUI:

pesto-fresco-di-rucola

INGREDIENTI

PER IL PESTO

100 grammi di rucola

olio extravergine d’oliva

50 grammi tra arachidi e nocciole

100 grammi di pecorino sardo

pepe bianco

40 grammi di formaggio fresco

pesto-fresco-di-rucola1

PER LA PASTA

250 grammi di fusilli giganti

1 pomodoro fresco

olio extravergine d’oliva

aglio

sale e pepe.

pesto-fresco-di-rucola2

PESTO FRESCO DI RUCOLA CON NOCCIOLE E ARACHIDI

Lavare con cura la rucola, asciugarla con un canovaccio tamponandola. Unirla al mixer con un filo di olio extravergine d’oliva e azionarlo. Quando tutta la rucola si sarà spezzettata, unire le arachidi e nocciole, tritare ancora il tutto unendo altro olio per amalgamare bene il tutto. Quando il composto sarà fluido, aggiungere il pecorino a pezzi e il formaggio fresco, regolare di pepe e continuare a frullare per ottenere una salsa compatta ma morbida. Se necessita aggiungere ancora olio. Lasciare riposare il pesto ottenuto per almeno mezz’ora, poi potete utilizzarlo per condire la vostra pasta oppure potete conservarlo in freezer fino al momento del consumo.

pesto-fresco-di-rucola3

FUSILLI MAXI AL PESTO DI RUCOLA CON TARTARE DI POMODORO FRESCO…

Lessare la pasta in acqua bollente salata: per esaltare questo pesto dall’aroma denso, amarognolo il giusto che solo la rucola può regalare e dal profumo intenso, ho scelto dei fusilli giganti.

pesto-fresco-di-rucola51

Durante la cottura della pasta, circa un quarto d’ora, tagliare a dadini un pomodoro ben maturo ma sodo, condirlo con un leggero filo d’olio, aglio a pezzetti piccolissimi e sale. Scolare la pasta, farla saltare leggermente con il pesto di rucola e condirla con la tartare di pomodoro fresco e un filo di olio extravergine d’oliva a crudo.

pesto-fresco-di-rucola4

PER UN PESTO ROSSO: ravioli-al-pesto-valtellinese-secondo-dolcipensieri.

PER UN PESTO VERDE: il classico al basilico.

pesto-fresco-di-rucola5

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: