Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘GNOCCHETTI AL GRANO SARACENO’

Un “Dolcepensiero”: un piatto saporito, robusto perfetto per una buona cena invernale; camino acceso, qualche candela profumata, un buon calice di vino rosso e fuori i primi fiocchi di neve di questo strano inverno che ora più che mai si fa sentire… e poi il tepore che solo la tua casa sa regalarti con accanto i tuoi uomini… la mia domenica sera preferita!!! infatti questo piatto l’ho cucinato proprio domenica sera dopo un pomeriggio pigro pigro!

INGREDIENTI

320 grammi di gnocchetti al grano saraceno

2 patate

2 fette di pancetta tesa non troppo sottili

500 grammi di cime di rapa

1 porro

un pizzico di pepe nero

olio extravergine d’oliva q.b.

sale.

PREPARAZIONE

Pulire le cime di rapa, conservando le punte, le parti di rametti più morbide e le foglie più tenere; lavarle e asciugarle. Portare a ebolizione abbondante acqua salata. Sbucciare le patate, tagliarle a dadini, lessarle al dente nell’acqua bollente e sgocciolarle con una schiumarola. Lessare al dente nella stessa acqua anche le cime di rapa, scolarle anche loro con una schiumarola. Tritare separatamente il porro. Tagliare la pancetta a listarelle che rosolerete con il porro e le patate in una padella con poco olio evo, finchè saranno croccanti. Aggiungere poi le cime di rapa per cinque minuti a fuoco medio poi appena appassite, abbassare la fiamma al minimo. Lessare i gnocchetti, scolarli appena cotti e aggiungerli al condimento, far saltare il tutto, sevire ben caldi e per chi desidera una bella spolverata di pepe nero e/o grana grattugiato.

Dall’archivio di Dolcipensieri:

ORECCHIETTE CON PATATE, PANCETTA E CIME DI RAPA 

MALLOREDDUS ALLO ZAFFERANO E RICOTTA SALATA STAGIONATA

ORECCHIETTE CON CIME DI RAPA E PESTO AI POMODORI SECCHI

SPAGHETTI ALLA CARBONARA di RUTH REICHL

SPEZZATINO DI VITELLO CON PISELLINI FINI E PATATE 

Read Full Post »

Per un sabato sera dedicato a cucinare e sperimentere, è venuta la mia cara amica Cristina e insieme anche all’aiuto di mio marito MARCO, abbiamo creato uno speciale menu composto da un antipasto, un primo piatto e una torta dolcissima… DA RIPROPORRE SENZ’ALTRO:

FRITTELLE AL PARMIGIANO E ZUCCA

GNOCCHETTI DI GRANO SARACENO AI SAPORI AUTUNNALI

LA CLASSICA: TORTA DELLA NONNA

FRITTELLE AL PARMIGIANO E ZUCCA

frittelle-alla-zucca-02

La zucca in questo periodo, è la tradizione cult della cucina: allegra, vivace e scenografica da colore non solo ai piatti ma anche alla casa. In questo special menu, abbiamo realizzato una ricetta con la zucca tipica dell’Emilia. La zucca usata è la DELIZIA PIACENTINA: conosciuta anche come bertina o berettina è la varietà della zucca del Piacentino; è la migliore in cucina, con buccia tenera e polpa gialla fibrosa.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

frittelle-alla-zucca-12

300 grammi di polpa di zucca

2 grissini

160 grammi di farina

3 uova

un cucchiaio di lievito per torte salate

2 cucchiai di parmigiano reggiano

noce moscata

olio per friggere

sale e pepe.

PREPARAZIONE:tagliare la polpa di zucca a tocchetti e cuoceteli al vapore per 25 minuti o finchè saranno teneri.

frittelle-alla-zucca-23

Intanto frullate i grissini nel mixer, poi aggiungete le uova con un pizzico di sale, la polpa della zucca cotta.

frittelle-alla-zucca-32

Continuate con l’aggiunta degli altri ingredienti:  il parmigiano reggiano gratuggiato, il lievito e la farina setacciati insieme. Insaporite con il pepe e la noce moscata. Frullate finchè l’impasto risulta omogeneo.

frittelle-alla-zucca-42

Tuffate l’impasto a cucchiaiate in abbondante olio per friggere bollente.

frittelle-alla-zucca-53

Poi scolate le fritelle sulla carta assorbente da cucina e servitele ben calde.

frittelle-alla-zucca-65

ricetta da SALE & PEPE di novembre 2008

GNOCCHETTI DI GRANO SARACENO AI SAPORI AUTUNNALI

gnocchetti-valtellinesi-con-verdure-13

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE:

400 grammi di gnocchetti al grano saraceno

1 carota

2 patate

150 grammi di spinaci

3 fette spesse di speck

1 cipolla bianca

6 pomodorini a ciliegia

aglio

salvia

burro

200 grammi di casera

1/2 bicchiere di vino bianco

sale e pepe

PREPARAZIONE:

Mettere l’acqua a bollire per la pasta, nel frattempo sbucciare e tagliare a dadini le patate, le carote a striscioline.

gnocchetti-valtellinesi-con-verdure-21

Salare l’acqua appena bolle e immergervi la verdura appena tagliata con gli spinaci.

gnocchetti-valtellinesi-con-verdure-22

Prendere una padella antiaderente ed aggiungervi una noce di burro facendovi rosolare la cipolla tagliata a stiscie.

gnocchetti-valtellinesi-con-verdure-31

Far soffriggere il tutto a fuoco lento, dopo cinque minuti togliere la cipolla che metterete in un piatto; con la stessa padella far saltare lo speck tagliato a striscioline per un paio di minuti a fuoco vivo che poi metterete nello stesso piatto dove avete accantonato la cipolla. Passare nel mixer alcune foglie di salvia con uno spicchio di aglio: utilIzzate la stessa padella aggiungendovi un’altra noce di burro con il trito, far soffriggere per bene, aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti facendoli sfumare con il vino bianco aggiustando di sale e pepe, far cuocere per circa sei-sette minuti, aggiungere poi la cipolla e lo speck accantonati in precedenza facendo cuocere per un paio di minuti.

gnocchetti-valtellinesi-con-verdure-41

Far scendere la pasta nell’acqua calda con le verdure.

gnocchetti-valtellinesi-con-verdure-53

Far cuocere per il tempo necessario. Scolare poi il tutto nella pentola del condimento, mischiare e far saltare per bene il tutto, aggiungere poi per ultimo il casera tagliato a pezzettini piccoli.

gnocchetti-valtellinesi-con-verdure-61

Innaffiare il tutto con il burro fuso dove avrete messo qualche foglia di salvia e un pezzettino piccolo di aglio. Una volta amalgamato il tutto, servire con una manciata di grana grattugiato.

LA TORTA DELLA NONNA

torta-della-nonna-0

INGREDIENTI

470 grammi di farina bianca

250 grammi di zucchero semolato

175 grammi di burro

7 tuorli più 1 uovo intero

70 grammi di pinoli

7 dl di latte

2 limoni non trattati

mezza bustina di lievito vanigliato

un pizzico di sale.

PREPARAZIONE:

Mescolate 400 grammi di farina con 160 grammi di zucchero, il lievito setacciato e il sale e lavorateli con 160 grammi di burro a pezzetti. Unite due tuorli, l’uovo e la scorza grattugiata di un limone. Formate una palla e lasciate riposare in frigorifero per un’ora.

torta-della-nonna-1

Fate bollire il latte con la scorza del limone rimasto. Montate cinque tuorli con 90 grammi di zucchero semolato e incorporate 70 grammi di farina.

torta-della-nonna-2

Versare il latte caldo a filo e trasferire il tutto in una casseruola.Cuocete, mescolando, per dieci minuti. Incorporate, fuori dal fuoco il burro rimasto (15 grammi).

torta-della-nonna-3

Stendete 2 terzi della frolla in una sfoglia di 5-6 mm di spessore e foderate uno stampo di 24 cm (vi raccomando di non usare stampi più grandi perchè la frolla è proprio giusta per il diametro di 24). Versate sulla frolla la crema.

torta-della-nonna-42

Copritela con la frolla rimasta stesa e fatela aderire all’altra, premendo delicatamente i bordi.

torta-della-nonna-5

Spolverizzare con i pinoli, lasciati in acqua fredda per 15 minuti, cuocete in forno già caldo a 180 gradi ventilato per circa 1 ora, anche qualche minuto in meno se prende colore.

torta-della-nonna-6

Servitela tiepida con del gelato alla stracciatella oppure ideale anche con quello alla vaniglia o alla crema.

torta-della-nonna-7

ED ECCOCI QUI: I PROVETTI CUOCHI CHE HANNO REALIZZATO QUESTO SPECIAL MENU. IO, LA CRI, IL MIO NANI MENTRE IL MATTI E NICK HANNO SOLO MANGIATO…..

serena cristina e marco

serena cristina e marco

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: