Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘MERLUZZO’

Un “Dolcepensiero”: un piatto fra il rustico e il semplice con quel tocco un po’ snob. Una preparazione per niente difficile, per un piatto completo, leggero e molto buono… una variante invernale al piatto che presentai a Mattia Poggi (qui il post). Inoltre il merluzzo è un pesce che si sposa molto bene con la polenta.

INGREDIENTI PER DUE PORZIONI

2 filetti di merluzzo (circa 150/170 grammi l’uno)

PER LA POLENTA

1/2 litro di acqua

150 grammi di farina di mais

sale grosso q. b.

PER IL PESTO DI FRUTTA SECCA

20 grammi di pistacchi di Bronte salati già sgusciati

20 grammi di gherigli di noci

20 grammi di nocciole

30 grammi di olive verdi giganti snocciolate

15 grammi di capperi di Pantelleria

timo essicato q.b.

rosmarino essicato q.b.

olio extravergine q.b.

PREPARAZIONE

PER LA POLENTA: mettere sul fuoco una pentola con acqua, meglio se avete un paiolo di rame. Quando questa avrà raggiunto il bollore, aggiungere il sale grosso, far cadere a pioggia la farina piano piano fino ad una consistenza fluida e mescolare in continuazione con un cucchiaio di legno – io trovo comoda anche una frusta – per non formare grumi. La polenta sarà cotta dopo 40 minuti circa, quando mescolando si staccherà dalle pareti della pentola. Durante la cottura della polenta, preparare il resto…

PER IL PESCE: cuocere a vapore per quindici minuti il merluzzo. Nel mentre preparare il pesto…

PER IL PESTO: tritate finemente le noci e le nocciole con i pistacchi nel mixer, unire poi i capperi dissalati e le olive, tritare ancora; unire un filo di olio per rendere l’impasto più morbido e spalmabile. Unire le erbe aromatiche, mischiare  bene il tutto (con un filo di olio ancora se necessario).

IMPIATTARE:  spegnere il fuoco alla polenta e al merluzzo; impiattare la polenta con l’uso di un coppapasta di cui avrete oliato le pareti, passare allo strato di pesce tagliando i filetti in piccoli pezzi con l’aiuto di una forchetta per controllare eventuali spine; sovrapporre alla polenta e premere delicatamente; con il pesto alla frutta secca, spalmare tutta la superficie del pesce premendo leggermente, terminare con qualche gheriglio di noce. Sfilare il coppapasta e servire tiepido.

Dall’archivio di Dolcipensieri:

MERLUZZO IN CROSTA DI PATATE

COCOTTE DI POLENTA AI FORMAGGI, PANNA E MASCARPONE

PESTO ALLE ERBE

Mi trovi anche qui

Pubblicità

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero” per un piatto semplice ma un po’ sfizioso da proporre per una cena fra amici dove si vuole puntare alla semplicità ma anche con un tocco di raffinatezza. Un qualità di pesce con carni bianche, sode e saporite.

PER LA RICETTA:

VI ASPETTO CON I VOSTRI COMMENTI…

Read Full Post »

La ricetta la trovate QUI:

vi aspetto di là per i commenti…


Read Full Post »

Un “dolcepensiero” in tv: ieri ero a Roma, accompagnata gentilmente dalla mia amica Cristina, ospite da MATTIA POGGI, il noto volto televisivo di ALICE TV su canale 416 di sky. Chef diplomato all’Alma contenso niente meno che da Madonna e Jennifer Lopez, oltre ad essere molto – e sottolineo  molto – bravo, si è presentato a me anche gentile, semplice e simpatico. La mia giornata con lui è volata: pensavo di essere emozionata e di fare qualche figuraccia ma appena ho stretto la sua mano, mi sono rilassata grazie alla sua disponibilità e anche a quella dei suoi collaboratori, tutti gentili e cordiali.

Prima di passare al trucco, ho potuto scambiare due chiacchere con Mattia che mi hanno fatto molto piacere e mi ha tranquillizato.

Le sue ricette sono giovani, fresche e di facile esecuzione: durante le sue trasmissioni si possono conoscere piatti da rifare in casa senza tanti problemi. Ed è per questo motivo che ho deciso di portare una ricetta facile e adatta alla stagione che sta per arrivare. Passati dalla cucina, ho finito di richiedere tutti gli ingredienti e siamo poi passati nello studio televisivo dove abbiamo registrato la mia puntata. E allora ciak… si parte!!!

Infatti ho presentato la mia ricetta senza troppe emozioni: si a esser sincera mi tremavano un po’ le mani per la paura di sbagliare ma alla fine sono andata spedita senza intoppi e poi sarete voi che mi direte come sono venuta, ok? Ho presentato un piatto di pesce veloce e appetitoso:

MERLUZZO CON TARTARE DI POMODORI E PESTO ALLA FRUTTA SECCA

INGREDIENTI PER DUE PORZIONI

2 filetti di merluzzo (circa 150/170 grammi l’uno)

qualche fettina di pane abbrustolito

PER LA TARTARE DI POMODORI

2 grossi pomodori maturi

olio extravergine q.b.

1/2 spicchio d’aglio

PER IL PESTO DI FRUTTA SECCA

20 grammi di pistacchi salati già sgusciati

20 grammi di gherigli di noci

30 grammi di olive verdi giganti snocciolate

15 grammi di capperi di Pantelleria

qualche foglia di timo tritata

qualche foglia di salvia tritata

qualche ago di rosmarino tritato

olio extravergine q.b.

PREPARAZIONE

Ho iniziato con il preparare il pesce chiaccherando con Mattia: lessare in acqua salata il merluzzo per circa un paio di minuti, scolarlo prima che si sfaldi. Adagiarlo su un piatto a raffreddare. Sono poi passata a preparare la tartare di pomodori: lavare, tagliare i pomodori in quattro parti e privarli dei semi; affettarli a pezzi piccoli. Metterli in una ciotola con un filo di olio extravergine (se amate il sapore dell’aglio, sminuzzare con un coltello mezzo spicchio e unirlo ai pomodori). Ho continuato con la preparazione del pesto: Mattia, da grande chef che è, ha affettato tutto a coltello, io a casa con il mixer. Tritate finemente le noci con i pistacchi, unire poi i capperi e le olive e tritare ancora; unire un filo di olio per rendere l’impasto più morbido e spalmabile. Sminuzzare anche le erbe aromatiche da unire al pesto e mischiare bene il tutto (con un filo di olio ancora se necessario). Da qui è partita la pubblicità e con Mattia abbiamo scherzato un po’.

Terminata abbiamo impiattato con l’aiuto di un coppapasta; iniziare con lo strato di pomodori leggermente scolati dall’olio in eccesso, premere delicatamente; passare allo strato di pesce tagliando il filetto in piccoli pezzi con l’aiuto di una forchetta per controllare eventuali spine; sovrapporre al pomodoro e premere delicatamente; con il pesto alla frutta secca, spalmare tutta la superficie del pesce premendo leggermente, terminare con il pane abbrustolito e un filo di olio sopra, qualche cubetto di pomodoro e qualche rametto di erbe fresche. Sfilare il coppapasta e con la tartare e il pesto che avanza, confezionare un paio di bruschette.

Terminata la registrazione, Mattia ci ha accompagnate a radunare le nostre cose; nel frattempo mi chiama Marco e Mattia è stato troppo carino, si è messo a chiccherare con lui al cellulare come fossero amici. Per noi ormai a malincuore, era giunta l’ora di uscire dagli studi, Mattia gentilmente ci ha accompagnate salutandoci caldamente. Quindi non mi rimane che invitarvi alla visione della mia puntata (9 maggio h.07,30 – 15,30 – 20,30 su sky canale 416) e di preparare anche voi la mia ricettina… Ringrazio MATTIA POGGI per la sua gentile disponibilità e anche tutto il suo staf.

LA MIA RICETTA LA POTETE TROVARE ANCHE SUL BLOG DI MATTIA POGGI SU ALICE TV:

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero” ispirato: ho preparato questo piatto a base di pesce ispirandomi ad una ricetta di un servizio che ho letto su CUCINA NATURALE. Per la ricetta originale vi consiglio di leggere il web o meglio acquistate il giornale, molto interessante con servizi e ricette originalissime e ottime se avete delle intolleranze oppure dei problemi legati all’alimentazione. Tornando alla ricetta, quella che vi propongo è anch’essa leggera ma di un sapore delizioso ottima se siete in dieta, se siete intolleranti al glutine o ai latticini. Ma ecco la mia versione:

INGREDIENTI

12 filetti di merluzzo

12 foglie di verza

1/2 cipolla bianca

125 grammi di soncino

1/2 spicchio di aglio

1 cucchiaio di pistacchi

3 cucchiai di gherigli di noce

1 cucchiaio di rosmarino essicato

olio extravergine d’oliva

aceto balsamico

sale rosa

pepe nero e bianco macinato fresco.

PREPARAZIONE

Eliminare la costa centrale dalle foglie della verza ottenendo due strisce per ogni foglia. Scottatele in abbondante acqua salata per un minuto, scolarle con una schiumarola e trasferirle su di un piatto per raffreddarle. Lessate nella stessa acqua anche i filetti di merluzzo per circa cinque minuti (anche se meno se vedete che si sfaldano). Tritare finemente l’aglio, unire il rosmarino essicato (il gelo di quest’inverno mi ha fatto morire la mia pianta “secolare”), mescolare con olio evo abbondante, salare e pepare miscelando bene il tutto. Unire le noci e i pistacchi tritati finemente, miscelare bene con una forchetta. Prendere una fetta di verza, adagiarvi il filetto di merluzzo premendo leggermente e con un cucchiaio spalmare l’olio aromatizzato il pesce. Arrotolare l’involtino premendolo leggermente, chiudetelo con uno stuzzicadente; ripetere l’operazione con le altre foglie e filetti di merluzzo fino al loro esaurimento. Spalmarli leggermente con l’olio avanzato. Passare gli involtini in forno a 180°C ventilato per circa 10 minuti: devono solo scaldarsi. Nel frattempo,  tagliare la cipolla a spicchi sottilissimi, unirla al songino, condire il tutto con olio extravergine d’oliva e sale. Fare un letto con l’insalata su un piatto, adagiarvi gli involtini e buon appetito!

Vi potrebbero anche interessare:

I CALAMARI DI MARCO

SPAGHETTI VONGOLE E OLIVE

TARTARE DI MERLUZZO CON ZUCCHINE AL TIMO

LA RICETTA LA TROVI ANCHE QUI INSIEME A TANTE ALTRE

Read Full Post »

meluzzo al pesto (3)+

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

8 filetti di merluzzo

125 ml di pesto (la ricetta la trovate qui… e poi congelato in vasetti di circa 125ml)

2 cucchiai di pinoli

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

PREPARAZIONE

meluzzo al pesto (8)+

Cuocere i filetti nel forno già caldo a 200°C in una teglia con olio extravergine, sale e pepe per circa una mezzoretta (che può variare da come sono i vostri filetti). In una pentola scaldare il pesto con un filo di olio e uno spicchio di aglio, passare i filetti nel pesto, servirli ben caldi con qualche pinolo… Li ho accompagnati con delle bruschette di pane ai cereali e pomodori freschi conditi con olio, sale e basilico essicato.

meluzzo al pesto (9)+

Ringraziamenti a tutti voi che mi leggete per questo ennesimo traguardo

visite in data 09/11/2009: 875

totale: 66.385

H  O  M  E

B  L  O  G

Read Full Post »

TARTARE MERLUZZO E ZUCCHINE AL TIMO (11)+

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

600 grammi di merluzzo surgelato

4 zucchine

rametti di timo

olio extravergine d’oliva

una noce di burro

uno spicchio di aglio rosa

sale.

PREPARAZIONE

TARTARE MERLUZZO E ZUCCHINE AL TIMO (10)+

Tagliare le zucchine a pezzetti piccoli e sbollentarli per cinque minuti in acqua bollente salata. Nel mentre, lavate i rametti di timo e staccare le foglioline. Scolare le zucchine con una schiumarola. Passateli in una padella antiaderente con una noce di burro e uno spicchio di aglio che toglierete appena imbiondirà: cospargete con metà delle foglioline di timo. Nell’acqua di cottura delle zucchine, trasferitevi i filetti di merluzzo e cuoceteli per circa cinque minuti, poi scolateli. Tagliate il pesce a tartare, insaporiteli con timo e sale mischiati insieme. Togliere dal fuoco le zucchine che lascerete in caldo in forno, passate la tartare di merluzzo in pentola per una veloce “scottata”. Passate così alla composizione dei piatti: con l’aiuto di un coppapasta, formate il primo livello della tartare con le zucchine premendo leggermente sul fondo del piatto (senza schiacciare le zucchine), proseguire con la tartare di merluzzo e terminare con qualche zucchina e qualche rametto di timo. Condire con olio a crudo.

TARTARE MERLUZZO E ZUCCHINE AL TIMO (7)+

E POI…

TARTARE PLATESSA (10)+TARTARE DI PLATESSA 

H O M E

B  L  O  G

Read Full Post »

SPIEDINI MERLUZZO (9)+

Ricetta da me leggermente modificata (SALE & PEPE mese di novembre 2008)

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

600 grammi di merluzzo surgelato

100 grammi di bacon a fette

4 zucchine (aggiunta mia)

mezza baguette

2 rametti di timo (la ricetta originale prevede maggiorana e alloro)

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

PREPARAZIONE

SPIEDINI MERLUZZO (16)+

Tagliare le zucchine a pezzetti piccoli e sbollentarli per cinque minuti in acqua bollente salata. Scolarli e farle raffreddare. Mettere a bagno otto stecchi di legno in acqua fredda per dieci minuti. Staccare le foglioline di timo. Portare a bollore una pentola d’acqua, trasferitevi i filetti di merluzzo e cuoceteli per circa cinque minuti, poi scolateli e lasciateli raffreddare. Tagliate il pesce a tocchetti, insaporiteli con  timo e sale mischiati insieme e avvolgete ogni pezzetto in una fetta di bacon.

SPIEDINI MERLUZZO (1)+

Affettate la baguette e tagliate ogni fettina a metà. Scolate gli stecchi e infilzate su ognuno una foglia di alloro (come prevede la ricetta originale) un involtino di bacon e merluzzo, una fetta di pane e un pezzo di zucchina (ripetere ancora la stessa sequenza) fino a terminare gli stecchini. Trasferire gli stecchi in una pirofila leggermente oliata, conditeli con qualche cucchiaio di olio e cuoceteli in forno già caldo a 200°C per circa venti minuti.

SPIEDINI MERLUZZO (6)+

Profumate gli spiedini a piacere con una manciata di pepe, cospargeteli con il trito di timo e sale e servite.

SPIEDINI MERLUZZO (14)+

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: