Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘miele acacia’

cestini con crema di ricotta

Un “dolcepensiero” goloso… come questi particolari contenitori, deliziose nel ripieno di ricotta e nel guscio croccante, tutte da mangiare. Coppette dolci con una salsina densa alle fragole, sono un dolce fresco per queste serate caldissime.

INGREDIENTI PER SEI PERSONE

500 grammi di fragole

400 grammi di ricotta cremosa

50 grammi di farina

150 grammi di zucchero semolato

50 grammi di burro

2 cucchiai di miele di acacia

50 grammi di zucchero a velo.

PREPARAZIONE

cestini con crema di ricotta2

Sciogliere il burro in un pentolino con 50 grammi di zucchero semolato e il miele. Levate la casseruola dal fuoco, unire la farina, mescolate e lasciate raffreddare il composto, dopodichè dividerlo in sei palline della grandezza di una ciliegia. Rivestire una pirofila con carta oleata, disporre due palline d’impasto e cuocere in forno caldo a 180° per 7-8 minuti (senza schiacciarle, perchè il composto si allarga da solo). Lasciare intiepidire le cialde ottenute, staccatele dalla carta da forno e disponetele immediatamente sul fondo di due bicchieri rovesciati. Quindi far raffreddare e staccare con delicatezza i cestini cosi ottenuti. Ripetere l’operazione con l’impasto rimasto in modo da ottenere sei cestini.

cestini con crema di ricotta3

Cuocere metà delle fragole per circa dieci minuti con lo zucchero semolato rimasto, frullare con un mixer a immersione e lasciatele raffreddare.

cestini con crema di ricotta4

Montate la ricotta con lo zucchero a velo, versare la salsa di fragole e mescolare poco, in modo da ottenere una crema variegata.

cestini con crema di ricotta5

Trasferitela nei cestini solo al momento di servire e completare con le fragole rimaste.

cestini con crema di ricotta6

e per gustare un pranzo o una cena del tutto “fragolosa”, ottimo sarebbe gustarsi prima un RISOTTO ALLE FRAGOLE.

cestini con crema di ricotta7

ricetta da SALE & PEPE mese di maggio 2009

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: