Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘olio di semi di arachide’

INIZIA IL CARNEVALE… GIOVEDI’ GRASSO

Un “Dolcepensiero” per la mia mamma: queste ciambelline sono un dolce tipico di carnevale che cucina sempre la mia mamma, a dire il vero le fa non solo per carnevale ma anche quando il mio papi ha quella voglia di dolci. Li trova adorabili soprattutto per il fatto che sono morbide e quindi ben masticabili ma questo è un altro discorso, per lui importante, visto che a quasi 80 anni, non ha più i denti di una volta – a parer suo – ma la pancia si, eccome! più invecchia più si ingolosisce di dolciumi vari, questo a detta di mia madre. Mia madre appunto, artefice in cucina e mia maestra… A lei dedico questo post: per questo carnevale, come avrete capito da qui, il tema è il circo e per me e per Matteo ci ha confezionato degli splendidi vestiti da pagliaccio… non mancheranno le foto, la sfilata è alle porte. Per noi doppia sfilata: in Lombardia festeggiamo doppio essendo parte nel rito romano che finirà martedi e per metà ambrosiani che avrà termine sabato prossimo…

INGREDIENTI

2 mele gialle golden mature

30 grammi di zucchero semolato + 1 cucchiaio per la finitura finale

70 ml di latte

100 grammi di farina

1 uovo

il succo di un limone

1 bustina di vanillina

1/4 di bustina di lievito per dolci

sale un pizzico

olio di semi di arachide

cannella in polvere q.b. per la finitura finale

PREPARAZIONE

Sbattere il tuorlo d’uovo con lo zucchero fino a quando diventeranno ben gonfi e chiari, proseguire unendo il latte, la farina setacciata insieme al lievito e alla vanillina, mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Montare l’albume a neve ben ferma con un pizzico di sale, unirlo al composto. Lasciar riposare per circa 30 minuti, nel mentre sbucciare le mele, togliere il torsolo, tagliarle a fettine dello spessore di circa un centimetro. Corspargetele di succo di limone per non farle ingiallire. Bagnarle nella pastella e metterle in una padella a fuoco basso con olio caldo. Farle dorare in entrambi i lati, porle su carta assorbente da cucina. Per finire corspargetele con dello zucchero mischiato con della cannella in polvere.

Dall’archivio di Dolcipensieri:

TARTE TATIN ALLE MELE

RAVIOLI DOLCI ALLA CREMA CHANTILLY CON CACAO

FRAPPOLE DEL GIOVEDI’ GRASSO

SFOGLIATELLE ALLA CREMA CHANTILLY

Read Full Post »

carnevale2INGREDIENTI

50 grammi di uvetta – 100 grammi di farina

1 uovo – 1 bustina di vanillina – sale – olio di semi di arachide

7 cucchiai di latte – 2 cucchiaio di zucchero

1 cucchiaio di brandy – 1 mandarino abbastanza grande.

PREPARAZIONE

 frittelle-alluvetta-e-mandarino

Ammorbidire l’uvetta in acqua calda e lsciatela riposare. Amalgamate alla farina il latte, lo zucchero, la vanillina e il tuorlo, mentre l’albume è da montare con un pizzico di sale a neve ben ferma. Mescolare il tutto con la frusta elettrica senza formare grumi. aggiungere un goccio di brandy e il succo di un mandarino o mandarancio; unite poi l’uvetta ben strizzata e uniformate il composto. Iniziate a scaldare abbondante olio in un padella antiaderente con bordi alti e quando l’olio sarà pronto, lasciate cadere – con l’aiuto di un cucchiaio – l’impastto formando delle frittelle. Cuocetele su entrambi i lati, finchè saranno dorati. Continuare cosi fino a esaurimento dell’impasto. Fatele asciugare su carta assorbente.

frittelle-alluvetta-e-mandarino1

Spolverizzarle con zucchero, ideali da gustare tiepide…

Un “dolcepensiero” in più: servitele tiepide con del gelato alla vaniglia.

frittelle-alluvetta-e-mandarino2

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: