Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘porto rotondo’

PEPE BIANCO – via Catello Piro – OLBIA

Una bella passeggiata per il centro di Olbia tra aperitivo e cena: il centro storico della città, tutte le estati, regala ai turisti negozi aperti fino tardi, intrattenimenti vari nella piazza antistante il porto, giocollieri di strada e un mercatino grazioso lungo le sue vie principali: non poteva mancare qualche acquisto di cui un bell’abito nelle tinte degli azzurri/blu senza spalline e una graziosa collana confezionata con prodotti naturali creati da una ragazza francese molto carina e colorata. Per godervi un aperitivo e/o una cena, c’è poi l’imbarazzo della scelta tra i tanti ristoranti e bar per una svariata scelta per tutti i vostri gusti. Posti tutti ai lati del viale o nascosti nelle viette laterali, con i loro tavoli tutti assiepati – mi ha ricordato tantissimo Parigi con i suoi caffè e bistrot tutti sulle strade con i mini tavolini – potete godervi la buona cucina gallurese a qualsiasi prezzo vogliate e a qualsiasi grado di piacere vogliate: insomma ce nè per tutti i gusti e portafogli. A noi è piaciuto molto il ristorante PEPE BIANCO FASHION posto lungo una vietta laterale al vialone centrale ornato di negozi: un ristorante/pizzeria molto moderno e giovanile con un menù discreto dalla pizza al pesce, dai primi ai secondi sia di carne sia di pesce. Il personale giovane, dinamico, simpatico; l’ambiente modernissimo di salottini bianchi in pelle sia nella sala interna sia lungo la striscia del marciapiede all’esterno. Grossi lampadari all’interno, regalano all’ambiente un po’ di glamour. La nostra cena è stata molto leggera e semplice ma direi buona e gradevole: Marco ha mangiato una pizza ben cotta ma forse poco salata la pasta (abbiamo rimediato con dell’olio piccante), comunque buona, sottile e ben guarnita con crudo e rucola, Matteo si è gustato i Malloreddus di pasta bianca e verde quelli lunghi e stretti, con sugo di salsiccia mentre io avevo optato per una frittura di pesce ma causa maestrale, purtroppo il pescato del giorno era stato scarso e quindi pesce fresco non disponibile. Punto a favore del ristorante che poteva servirmi una bella frittura congelata, di quelle che si tengono di scorta per non deludere il cliente, per intenderci!!! in opzione mi sono gustata un buon e fresco salmone dalle fettine spesse per essere un carpaccio su un letto di insalatina fresca, pomodorini e qualche goccia di balsamico… perfetto! volevo restare leggera ma senza perdere il gusto e sono stata accontentata. Per finire una bella e abbondantissima insalata mista con un po’ di tutto, bastata per entrambi. Caffè, birre e coca per Matteo al prezzo di 42 euro, quindi conto finale tranquillo e ben speso!

Read Full Post »

Ristorante Pizzeria “LA LOGGIA”

Villaggio Rudargia, 8 – Porto Rotondo – 07026 OlbiaTempio – Tel.: 0789 35120

Non vi ho mai parlato di questo ristorante pizzeria, eppure lo frequento da ben 14 anni e cioè da quando sono approdata qui a Porto Rotondo. Sarà forse che lo sento un po’ parte di me: è il ristorante in cui consumo sempre la prima cena appena sbarco, è la pizzeria sotto casa anzi direi di fianco a casa perfetta per qualche pizza da asporto o per una cena dell’ultimo momento e quindi un po’ parte di quella routine molto volentieri consumata durante le mie vacanze rilassanti al mare. Se volete gustare piatti sia di pesce che di carne oppure una pizza, è il posto più che giusto a Porto Rotondo. I prezzi sono più che abbordabili e come ristorante è molto ampio avendo una grandissima terrazza all’aperto – perfetta se avete bimbi al seguito oppure cagnolini -ma anche una sala interna molto ampia, ordinata e pulita. E’ un ristorante che trovate aperto tutto l’anno, il personale giovane ma educato e il servizio tranquillo e poco pretenzioso, perfetto per cene molto easy e in famiglia. E anche quest’anno per la nostra prima serata, siamo stati loro ospiti: solo qui ho mangiato spaghetti alle arselle e bottarga divini dove si vedevano sia i gusci di mare, in abbondanza, ma anche la bottarga, spolverata molto abbondantemente: nulla da paragonare allo stesso piatto consumato lo scorso anno in un altro ristorante sempre stra pieno ma non nei piatti, o perlomeno li riempino solo di pasta (ma non vi dico che posto è anche se gli ho dedicato un post). Come entrèe ci siamo fiondati sull’impepata di cozze, piatto più che azzeccato essendo la Sardegna produttrice di questi gusci; a finire un fresco sorbetto di limone con wodka, caffè il tutto innaffiato da Vermentino di Gallura, ovvio. Se non amate il pesce – come mio padre, per esempio – potete gustarvi i classici piatti sardi sia come primi piatti sia come secondi piatti oltre che ad una varietà di pizze. A testa, quindi antipasto di cozze, primo piatto di pesce, dolce, caffè, vino in bottiglia e acqua – per riassumere – circa una trentina di euro a testa. Non abbiate pretese, però… è un posto molto tranquillo anche se a Porto Rotondo… ma forse è proprio questo che mi piace!!!

Read Full Post »

Dolcipensieri vi augura a tutti buone vancanze!!!

(nella foto, panorama dalla terazza di Capo Coda Cavallo – Olbia Tempio)

Read Full Post »

Non sono riuscita a postare tutto in diretta dalla Sardegna… le giornate passavano troppo velocemente!!! ecco un’altra recensione su un ristorante che ho visitato durante le mie vacanze!!!

RISTORANTE PIZZERIA STELLA DI GALLURA – loc. Monte Ladu – Fraz. PORTO ROTONDO

All’entrata di Portorotondo c’è questo ristorante pizzeria che si presenta sempre pieno di gente sia che sia giugno, luglio o agosto; è da ben tre stagioni che vogliamo provare la loro cucina, spinti anche dal fatto che facendo da pizzeria, è perfetta per chi ha con sè dei bimbi. Quest’anno, anche perchè ci sono state persone vicine a noi che ci hanno parlato bene del ristorante, siamo finalmente andati a sederci alle loro tavole. Ma ahimè!!! la cucina ci ha un po’ deluso, l’ambiente no! anzi come potete vedere dalle foto, il posto è incantevole: si mangia in belle tavole nere apparecchiate come moda vuole in perfetto stile minimal chic. Tovaglie rettangolari che s’incrociano di un bel colore neutro che fa da contrasto con il nero venghè delle tavole. I tavoli sono tutti organizzati intorno alla piscina e sotto pergolati con giardini a macchia meditteranea, il panorama è da mozzare il fiato, si erge su una delle baie più caratteristiche di Portorotondo regalando agli ospiti suggestioni di colore e profumi. Purtroppo la cucina sotto il punto di vista organizzativo ci ha deluso, e i piatti descritti in menù, si sono rivelati poi diversi senza che il capo sala ne dicesse le variazioni sul tema. Abbiamo ordinato tre antipasti e due risotti (eravamo in cinque più due bimbi che hanno mangiato pasta): in teoria dovevano essere serviti insieme e giustamente il cameriere ci ha riferito che per i risotti ci volevano i soliti venti minuti che si sono rivelati quasi ben un’ora di ritardo… antipasti finiti, attesa per i risotti con solo una richiesta di dove fossero finiti… La mia scelta come antipasto è stato il carpaccio di branzino con asparagi di mare… che mi hanno sostituito con della semplice e diversissima rucola. Mi hanno avvisato del cambio? no… e se qusta non mi piaceva o ne ero allergica??? mi chiedo è professionalità questa? no! L’altro antipasto è quello che si definisce “della casa” dove ti portano vari assaggi di mare caldo o freddo in una sorta di carellata… una carrellata che ha visto quasi tutte le portate insieme, finite di mangiarle convinti di aver finito arriva l’ultima portata senza conferire scuse o giustificazioni, temo abbiamo fatto così per parare il ritardo dei risotti, che tutto sommato erano buoni ma tiepidi con pesce in giusta proporzione. Io ho proseguito con spaghetti cozze, arselle e bottarga… ma di bottarga nemmeno l’ombra!!! comunque buoni. (Perdonate le foto ma avevo con me una piccola digitale e le luci naturali stavano scemando, dando luogo a quelle artificiali molto soft).

 

Abbiamo finito con grigliata di pesce o frittura: buone entrambe servite con verdure e patatine… ho detto finito perchè i dolci fatti da loro erano quasi finiti tutti e la nostra scelta non è stata esaudita. Caffè, mirto, vino bianco Vermentino e acqua: a testa circa 60 euro. Per finire: noi siamo rimasti delusi, a luglio i nostri amici si sono trovati bene sia con il servizio sia per l’attesa delle portate, quindi non mi resta che pensare ad una giornata no!!!??? all’anno prossimo! E si perchè vorrei provare la pizza, che passandoci sotto agli occhi aveva un bell’aspetto.

Read Full Post »

… Ed eccoci finalmente alla mia prima parte di vacanze estive: infatti io e Matteo oggi partiamo insieme ai miei genitori/nonni, per le vacanze di giugno nella nostra meravigliosa Sardegna. Se non mi impigrisco troppo (anche se mi porterò il lavoro anche in vacanza!!!) cercherò di postare qualche ricettina che farò con tutti i profumi della Sardegna: sapete che adoro le spezie e le erbe aromatiche, in Sardegna non mancano soprattutto il rosmarino… quindi vi auguro buon inizio di stagione estiva!!! a presto!

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: