Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ZUCCHERO AROMATIZZATO CANNELLA’

Un “Dolcepensiero” che scalda: l’inverno piano piano sta arrivando. Le temperature fino a ora sono state piacevoli, l’autunno l’abbiamo gustato in pieno con ancora giornate leggermente tiepide e soleggiate. Fra ieri e oggi invece l’inverno sta iniziando a fare capolino: pioggia battente, umidità e temperature leggermente più fredde ci accompagneranno per un bel po’ di tempo preparandoci magari ad un bianco natale, chissà!!! Che meraviglia. Ho iniziato a prendere le scatole con tutti gli addobbi e in questo primo week-end io, Matteo e Marco inizieremo a decorare la casa con già un’ammonizione di mio marito… basta acquisti di addobbi natalizi!!! effettivamente la casa abbonda in questo periodo, già abbonda tutto l’anno di gingilli vari ovunque appesi! Comunque di anno in anno amo sempre più il natale: con Matteo che cresce, crescono anche le emozioni che circondano questo periodo dell’anno; il girovagare fra i “magazzini di Babbo Natale” ossia i negozi di giocattoli con carta e penna alla mano per fare la lista di babbo natale non ha prezzo: vedere il mio scricciolo alle prese con le prime scritture seduto o addirittura sdraiato sul pavimento del centro commerciale per ricopiare i nomi dei giocattoli, regala il buonumore; preparare la lettera per babbo natale e spedirla chissà a chi, chissà dove; iniziare a fare il conto alla rovescia per la notte di natale rubando cioccolatini di giorno in giorno nel calendario dell’avvento, iniziare a parlare di cibo e dolci e pensare alla passeggiata che ci facciamo sempre io e Marco per la nostra adorabile Como alla mattina della Vigilia, accercchiati dai profumi dei fornai, dei caffè… insomma passano gli anni e adoro sempre più il Natale: sa’ di buono, sa’ di amore, sa’ di famiglia, sa’… insomma ha il profumo che solo i miei uomini sanno esalare!!! il mio Natale è e sarà perfetto anche solo con loro e per loro! E se penso alla mia voglia di cucinare il Natale, beh lo strudel è uno dei miei dolci “feticcio” per il mese di dicembre!!! Una versione arricchita quello di oggi, rispetto al tradizionale strudel di mele, perfetto per iniziare i festeggiamenti questo week-end!!! complice anche l’aver trovato in un supermarket svizzero, l’uva passa bianca che qui da me a Como è difficile trovare: rispetto alla classica sultanina, una volta fatta rinvenire e fatta cuocere la trovo più morbida e molto più consistente gonfiandosi bene.

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta brisée

1 mela Golden

1 pera Williams

il succo di un limone

100 grammi di uvetta passa bianca

50 grammi di mirtilli rossi disidratati

50 grammi di nocciole

50 grammi di amaretti

1 cucchiaio di Whisky

qualche fettina di ananas disidratata

1 uovo per la spennellatura

qualche cucchiaio di zucchero e cannella

ZUCCHERO E CANNELLA (31)+

PREPARAZIONE

Mettere in acqua tiepida per l’ammollo sia l’uva passa bianca e i mirtilli disidratati. Lavare, pelare e privare del torsolo la mela e la pera; affettarla a tocchetti e metterli in una ciotola con il succo di un limone. Nel mortaio, triturare le nocciole in tocchetti che unirete alla frutta insieme agli amaretti ridotti in briciole aiutandovi con le mani. Unire la frutta in ammolo ben scolata, aggiungere whisky e le fette di ananas a pezzi piccoli, infine qualche cucchiaio di zucchero e cannella. Mischiare il tutto amalgamando bene. Porre il ripieno al centro della pasta briseé, ripiegare i due bordi formando un rettangolo che capovolgerete su se stesso: sbattere un uovo e spennellare tutta la superficie. Incidere la supeficie con qualche taglietto. Porre in forno già caldo a 180°C per circa una mezz’oretta o fino a duratura della superficie. Quando freddo, spolverare ancora con un po’ di zucchero e cannella.

Dall’archivio di Dolcipensieri:

STRUDEL CON FRUTTA CANDITA

TORTA DI RICOTTA, MELE E UVETTA

GUSCIO DI CACAO DI PERE E NUTELLA

In collaborazione con Gustissimo, Ricette di Cucina

Annunci

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero” speciale: già inizia a sentirsi aria di natale; i negozi hanno abbandonato “dolcetti e scherzetti” sostituendoli con i primi dolci e decorazioni che sanno di natale. Vi avevo già accennato ad un ingrediente che per me già da solo fa natale: è l’uvetta che ho utilizzato per questa ricettta nel mio blog su Donne sul Web. Ma è soprattutto la cannella con il suo intenso aroma che immerge la casa in una nuvola natalizia. Oggi per cucinare dei muffin – di cui vi parlerò fra qualche post – ho utilizzato cannella in quantità industriale: l’adoro e non solo io, e per le mie ghiotte amiche è un’aroma perfetto da unire al cioccolato. Ho colto l’occasione per confezionarmi dello zucchero aromatizzato alla cannella che mi accompagnerà al natale… Qui sotto, qualche idea su come lo utilizzo…

* Per preparare lo zucchero aromatizzato alla cannella, metto nel mixer qualche cucchiaio di zucchero semolato extra fine e unisco qualche stecca di cannella (io abbondo energicamente perchè adoro questo aroma, voi cercate di utilizzare cannella nella quantità a voi più consona). Aziono il mixer fino a quando il tutto sarà ben tritato a polvere, porre lo zucchero in un barattolo ermetico.

* Lo zucchero aromatizzato alla cannella, può essere anche utilizzato come “chiudi pacco” dei vostri regali natalizi culinari: al momento di far dono, porre qualche cucchiaio di zucchero in un piccolo sacchettino con magari un pezzettino di stecca di cannella o all’interno oppure all’esterno annodato con un bel fiocco.

* Se avete qualche vasetto particolare, riempitolo con questa polvere aromatizzata, incartatelo con carta trasparente, un bel nastro ed ecco un altro bel regalo che sicuramente se regalato alla persona giusta, non andrà sprecato.

* Quando nelle fredde giornate d’inverno abbiamo voglia di cioccolata calda, io l’aromatizzo con un cucchiaino di questo zucchero. Perfetta!!!

* Lo uso per confezionare dolci o biscotti aggiungendone qualche cucchiaino al peso dello zucchero nella ricetta: dopo pesato, tolgo qualche cucchiaino dallo zucchero sostituendolo con quello aromatizzato alla cannella.

* Quando utilizzo della panna montata magari per accompagnare della semplice frutta, spolvero un po’ di zucchero e cannella al di sopra. Profumo garantito.

E voi? come lo utilizzate questo delicato e profumato tesoro? qualche nuova idea?

Lo zucchero può essere utilizzato anche con altri aromi:

* prendete un bel vasetto di vetro, riempitelo con lo zucchero semolato e qualche fiore di lavanda per uso culinario, agitate bene, lasciatelo per una decina di gioni chiuso agitandolo di tanto in tanto. Perfetto per aromatizzare una crema al mascarpone oppure dei tartufini al cioccolato.

* quando utilizzate solo i semi della stecca di vaniglia, non buttate la stecca: ponete anch’essa in un barattolo magari uno lungo e stretto, riempitelo di zucchero semolato e lasciatelo chiuso per una decina di giorni, agitandolo di tanto in tanto. Perfetto per aromatizzare lo zucchero negli impasti di torte, muffin o biscotti.

Ecco qualche mia ricetta con la cannella:

Torta bianca alla cannella e caffè – Torta ciocco caffè profumata di cannella – La torta della colazione di natale

Cookies con arachidi, cioccolato e cannella

Tortina cioccolosa alla cannella

Gelato alla cannella (2011) – Gelato alla cannella (2009)

Confettura di prugne gialle e cannella

Muffin con fiocchi di riso, mele, zucchero e cannella – Muffin con le spezie, banane e cioccolato

Ciambella di pane nero e mandorle

Pollo quatre epices – Pollo alle spezie con verdure

Strudel con frutta candita – Lo strudel di Pellegrino Artusi – Lo strudel di dicembre

Biryani di riso e spezie

Ciambelline alle mele

Bara brith – Choco banana cake

Crostata di pere con crema all’arancia – Crostata al cognac

Vin brulè di Andrea

Se volete leggere e sentire il profumo di cannella e zucchero… qui la trama

qui la trama

Read Full Post »

Un “Dolcepensiero”: seconda ricetta realizzata in collaborazione con ANTONELLI.

Cioccolate aromatizzate in tanti gusti: classica, alla nocciola, bianca, caffè e ginseng, fondente, banana, gianduia, arancia e cannella, amaretto e cocco; oggi ho utilizzato la variante cannella/arancia per tortine profumate, morbide e aromatiche.

Per queste tortine abbiamo abbinato e gustato in tazza la cioccolata fondente, la classica, alla nocciola… calde e fumanti, perfette!!!

Inoltre con quest ricetta partecipo al progetto della Antonelli intitolato: “Il primo ricettario cioccolato fatto da blogger e distribuito sul web”.

INGREDIENTI PER QUATTRO TORTINE diametro 10-12 cm

1 busta di prepararo cioccolata calda Antonelli all’arancia/cannella

120 ml di latte parzialmente scremato

150 grammi di farina bianca 00

100 grammi di fecola di patate

100 grammi di zucchero semolato

70 grammi di burro

un pizzico di sale

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

2 uova

1 bustina di lievito per dolci

1 cucchiaio di cacao amaro

il succo di un’arancia

qualche lampone fresco

zucchero a velo aromatizzato alla cannella*

*per aromatizzare lo zucchero a velo, ponete delle stecche di cannella all’interno di un barattolo ricoprendoli di zucchero a velo; ognitanto agitatelo: di solito tengo pronto sempre il barattolo, se ne siete sprovvisti preparatelo un giorno prima…

PREPARAZIONE

Mettere a bollire il latte, a fuoco spento unire la CIOCCOLATA ALL’ARANCIA/CANNELLA, miscelarla molto bene con un frustino. Sciogliere il burro, unirlo allo zucchero creando una crema densa (ho usato la planetaria, frusta Kflexi). Unire le uova, l’olio evo, la farina 00 e la fecola setacciate insieme con il lievito, il cacao e un pizzico di sale. Unire per ultima la cioccolata all’arancia/cannella, mischiare bene il tutto e finire il composto con il succo d’arancia. Versare l’impasto negli stampini per tortine, infornare in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti. Quando freddi, spolverarli di zucchero a velo aromatizzato alla cannella e servirli con frutta fresca: oggi io ho usato i lamponi.

Con questa ricetta partecipo al contest “LA CUCINA DEI 7 PECCATI” – IL DOLCE PIU’ PECCAMINOSO

del blog “DOLCI RICETTE

Partecipo nella categoria della GOLA e LUSSURIA perchè trovo che queste tortine sono perfette per affinare i sensi e rendere speciali le serate a due

Dall’archivio di Dolcipensieri:

MUFFIN “CIOCCOLOSO ALLA NOCCIOLA” E MANDORLA

TORTINE ALLE FRAGOLE

GELATO ALLA CANNELLA

Read Full Post »

Un “dolcepensiero” forse inadeguato: san valentino ormai è passato, e forse questi biscotti potevano essere l’ideale per una colazione a letto per la domenica in cui cadeva la festa degli innamorati. Ma io, per mancanza di tempo, li ho preparati in questi giorni anche perchè nell’aria si avvicina il compleanno della mia mamma e anche l’anniversario che festeggierà 13 anni da quando conosco il mio amore… tutto lo stesso giorno. Quindi ci vuole qualche prova per arrivare ben pronti al 5 marzo; infatti questa ricetta, segnata da tanto tempo, l’ho modificata in base agli ingredienti che avevo in casa e che più mi piacevano. Ho scoperto la farina di riso che adoro nelle crostate e nei biscotti: infatti buona parte di essa, fa parte di questa ricetta insieme al mandarino e al cioccolato ingrediete “must” nella cucina di mio marito.

INGREDIENTI

150 grammi di farina di riso

50 grammi di farina bianca 00

80 grammi di burro salato

20 grammi di burro

40 grammi di zucchero aromatizzato alla cannella

40 grammi di zucchero semolato

1 albume di uovo

mezzo cucchiaino di lievito

la buccia di un mandarino

50 grammi di cioccolato fondente.

PREPARAZIONE

Nella planetaria, lavorare il burro sciolto a bagnomaria con gli zuccheri (il mio aromatizzato alla cannella era in granelli che ho passato al mixer insieme a quello semolato); dopo di che ho aggiunto l’albume con un pizzico di sale. Cambiare la frusta della planetaria con quella a K: aggiungere le due farine, il lievito il tutto setacciato. Gratuggiare il mandarino e la sua buccia unirla al composto, abbassare la velocità al minimo per unire il cioccolato tagliato a pezzettini piccoli come fossero gocce: impastare fino ad ottenere una palla. Passarla sulla spianatoia, impastare qualche minuto con le mani e poi stendere la pasta allo spessore di circa 3-5 mm. Con le formine che volete, ritagliare i biscotti, trasferirli su una teglia con carta da forno e lasciate riposare per circa un ora, poi infornare a 170°C, forno già caldo per circa un quarto d’ora oppure fino a quando i vostri biscotti risultano scuri in superficie.

Vi potrebbero anche interessare:

BISCOTTI BIANCHI

FROLLA DI RISO CON RIPIENO AL CIOCCOLATO

MUFFIN COCCO E CIOCCOLATO FONDENTE

Read Full Post »

muffin petali di riso (13)+

INGREDIENTI

1 mela golden

50 grammi di fiocchi di riso

100 grammi di zucchero in cristalli aromatizzati alla cannella

350 grammi di farina autolievitante

200 ml di latte

75 grammi di burro

2 uova

sale

PREPARAZIONE

muffin petali di riso (14)+

Passare nel mixer i cristalli di zucchero e i fiocchi di riso che unirete, in una ciotola, con la farina (tenete da parte un cucchiaio di zucchero con i fiocchi di riso per la parte finale). Tagliare a dadini piccoli la mela lavata e sbucciata, mischiare bene il tutto. In un’altra ciotola, sbattere con la frusta elettrica le uova con un pizzico di sale, unire il latte, il burro fuso a bagnomaria: mescolare bene tutto fino ad ottenere un composto omogeneo che unirete a quello di farina e zucchero. Mescolare bene con un cucchiaio di legno, imburrate e infarinate lo stampo per i muffin, quindi riempite ogni cavità per circa 3/4. Cospargete i muffin con lo zucchero lasciato da parte e infornate a 200°C per circa venti minuti.

muffin petali di riso (12)+

MUFFIN e ancora MUFFIN:

MUFFIN YOGURT E LIMONE (3)+

MUFFIN DI YOGURT BIANCO E LIMONE

muffin speziati (24)+

MUFFIN CON LE SPEZIE, BANANE E CIOCCOLATO

muffin balu'1

MUFFIN BALU’

mini muffin 3

MINI MUFFIN AL POMPELMO ROSA E GOCCE DI CIOCCOLATO

MUFFIN CIOCCOLATO ARACHIDI (11)

MUFFIN CON IL CIOCCOLATO E LE ARACHIDI

muffin petali di riso (10)+

H  O  M  E

B  L  O  G

Read Full Post »

Mamma for dummies

...quelle che se arriva sera ed è ancora vivo è già un successo!

Pensieri sparsi in ordine caotico

Raccolta di appunti scritti nel corso degli ultimi dieci anni, forse più. Una volta erano raccolti in quaderni, poi una parte mi è stata rubata ed ora, grazie al cloud (non è uno locuzione romanesca), è tutto rigorosamente online. Dal mondo dell'informatica (non più aggiornato da anni ma tenuto in vita per una questione "sentimentale") a pensieri e riflessioni sulla vita, sul mondo, sulla società, sulle emozioni e su di me, senza prendermi troppo sul serio.

ristorar

Ristorazione d'azione, per sapere come fare

Caramello Salato

Raccolta di ricette di cucina con foto passo passo e procedimenti - i miei appunti in cucina

Gourmet Wine Lover

Esperienze di gusto

DrGlennE

Craft -DIY- Homedecor- handmade- Cook

anjalimeow

Ancient soul and Limitless mind

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Autoscatto Televisivo

Recensioni televisive in autoscatto

aroundelisa

l'unica guida online per eleganti giramondo

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

Tasting Life

Una vita tra cibo, viaggi e fotografia

Impronte di Carta

Il cassetto creativo!

Il Conto per Favore

Scopritori di locali del territorio e oltre.

Viaggiare passeggiando

Blog di passeggiate in montagna

FeniceInPigiama

bevitrice assetata di libri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: